Spiagge in Italia mare spiaggie naturiste nudiste approdi turistici
dal 29.07.2019 06:38
N/A
[  Info contatti prenotazione ]

  Suggerimento 1384         visite 25255

  • spiagge italiane mare ombrellone sdraio romantic beach
  • donna-spiaggia-mare-costume-da-bagno
  • ferragosto 15 agosto spiaggia mare villegiatura

 Video

L'Italia si colloca tra le prime 10 località del Mar Mediterraneo. Toscana e Marche occupano i primi posti avendo ottenuto il maggior numero di Bandiere Blu (15), mentre la Liguria ne ha avute 14 e l'Abruzzo 13. bandiere della Campania (11), della Puglia (5), della Sicilia (4), della Calabria (3) e della Sardegna (2). E' la classifica annuale stilata dalla Fondazione per l'educazione ambientale (Fee), che ha selezionato 104 località del Belpaese rispetto alle 96 dell'anno scorso e che ha premiato 215 spiagge. Le bandiere vengono assegnate a livello internazionale in base ad alcuni criteri che non riguardano solamente la qualità dell'acqua, ma anche la gestione ambientale, i servizi offerti e la sicurezza.

PIEMONTE: Cannero Riviera (Verbania) sul Lago Maggiore LOMBARDIA: Punta Gru e Lido Galeazzi di Sirmione (Brescia) sul lago di Garda FRIULI VENEZIA GIULIA Grado (Gorizia); Lignano Sabbiadoro (Udine) VENETO Bibione, Jesolo, Caorle, Cavallino Treporti (Venezia) LIGURIA Camporosso, Bordighera (Imperia); Spotorno, Bergeggi, Spiagge Fornaci e Natarella di Savona, Albisola Superiore, Albissola Marina, Celle Ligure, Varazze (Savona); Lavagna, Moneglia (Genova); Lerici (La Spezia) EMILIA ROMAGNA Comacchio (Ferrara); Ravenna, Cervia (Ravenna); Cesenatico (Forlì-Cesena); Bellaria Igea Marina, Rimini, Misano Adriatico, Cattolica (Rimini) TOSCANA Forte dei Marmi, Pietrasanta, Camaiore, Viareggio (Lucca); Tirrenia e Marina di Pisa (Pisa); Castiglioncello e Vada di Rosignano Marittimo, Cecina, Bibbona, Castagneto Carducci, San Vincenzo (Livorno); Follonica, Castiglione della Pescaia, Marina e Principina di Grosseto, Monte Argentario (Grosseto)

MARCHE Gabicce Mare, Pesaro, Fano (Pesaro-Urbino); Senigallia, Sirolo, Numana Bassa (Ancona); Porto Recanati, Civitanova Marche (Macerata); Porto San Giorgio, Grottammare, San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno)

LAZIO: Anzio (Roma); Sabaudia, Sperlonga, Gaeta (Latina)

ABRUZZO: Lago di Scanno (L'Aquila) Martinsicuro, Tortoreto, Roseto degli Abruzzi, Pineto (Teramo); Francavilla al Mare, San Vito Chietino, Fossacesia Marina, Vasto, San Salvo (Chieti)

MOLISE: Termoli (Campobasso)

CAMPANIA: Positano, Agropoli, Castellabate, Acciaroli e Pioppi di Pollica, Ascea, Spiagge di Palinuro di Centola, Sapri (Salerno)

BASILICATA: Lido di Metaponto (Matera)

PUGLIA Isole Tremiti, Peschici, Vieste (Foggia); Scalette e Salsello di Bisceglie (Bari); Ginosa (Taranto); Otranto (Lecce)

CALABRIA Cirò Marina (Crotone); Catanzaro Lido (Catanzaro); Roccella Jonica, Scilla (Reggio Calabria)

SICILIA Pozzallo (Ragusa); Menfi (Agrigento); Fiumefreddo di Sicilia (Catania)

SARDEGNA Santa Teresa di Gallura (Olbia-Tempio).

15 spiagge da sogno in Italia Non solo Caraibi!  fra le migliaia di chilometri di coste in Italia, è facile trovare spiagge e località balneari che reggono il confronto con le destinazioni più esotiche. A scovarle in tutta Italia, ci hanno pensato come ogni anno gli esperti di Legambiente che hanno girato la penisola e censito le località sulla base di 128 parametri, fra cui la limpidezza del mare, la conservazione del paesaggio naturale integro, la gestione dei rifiuti e dell'acqua. Il risultato è una classifica di 225 località balneari e di 300 spiagge, elencate nella Guida blu edita dall'associazione ecologista e dal Touring club italiano. Fra le località, le dieci regine che offrono ai turisti il mix ottimale tra mare, ambiente ed ospitalità sono Otranto, Ustica, le Cinque Terre, Pantelleria, Pollica, Tropea, Castiglione della Pescaia, Arbus, le isole Tremiti e Sirolo. Nella Guida blu di Legambiente e del Touring club hanno ottenuto le 5 Vele, il massimo dei voti.

Le spiagge sono sparse in quasi tutte le regioni italiane, ma spesso è difficile raggiungerle via terra. Quello che segue è un elenco di quindici fra le più belle, scelte una per regione.

Liguria - Spiaggia di Punta Corvo - Subito dopo Lerici, si trova questa splendida insenatura sul promontorio di Montemarcello, che divide la Liguria dalla Versilia. Alla spiaggia, che conserva un aspetto selvaggio, si accede via mare o via terra per un sentiero affascinante, ma impervio. E' composto da centinaia di gradini naturali a strapiombo sul mare.

Toscana - Galenzana (Isola d'Elba) - Dal porto di Marina di Campo, risalendo le scalinate che portano verso la torre, si trova una stradina che conduce da una delle spiagge più affollate dell' Elba, a un angolo appartato e silenzioso di grande bellezza. Si tratta della piccola baia di Galenzana, una stretta lingua di sabbia circondata dalla macchia mediterranea.

Lazio - Cala del Porto (Isola di Palmarola) - La spiaggia si trova accanto al porto naturale dell'isola: da Ponza vi si spingono di solito le barche dei pescatori, ma si possono noleggiare gommoni. La cala è avvolta nei particolari colori della sabbia e dei sassi che ne esaltano l'aspetto selvaggio.

Campania - Cala degli Infreschi - E' un'insenatura di grande valore naturalistico, uno degli ultimi lembi ancora intatti e disabitati della costa tirrenica meridionale. Incassata tra alte scogliere, lungo i suoi 18 km, la natura ha conservato la sua integrità grazie al fatto che la strada costiera devia verso l'entroterra.

Basilicata - Spiaggia della Gnola - Ampia e lunga, è ricoperta di sabbia molto sottile, che dai piedi della Serra di Castrocucco arriva fino alla foce del fiume Noce, stendendosi ai margini della piana che delimita il territorio di Maratea.

Calabria - Spiaggia di S. Irene, Scoglio della Galera - La caratteristica è il profilo che non conosce soluzione di continuità, a tratti frastagliato e ricco di insenature rocciose, a tratti morbido e sabbioso. Lo scoglio della galera con le sue cavità a forma di cellette aggiunge fascino.

Puglia - Porto Selvaggio - Conserva ancora intatti i caratteri originari della costa rocciosa: nel tratto compreso fra Torre dell' Alto e Torre Uluzzo non esistono infrastrutture. La fatica che impone la passeggiata a piedi è abbondantemente ripagata da uno scenario indimenticabile.

Molise - Spiagge di Campomarino - La spiaggia, sabbiosa, è circondata da pinete che arrivano alla foce del Biferno, dove la costa è arcuata e chiusa a nord da un promontorio sul quale sorgono Termoli e il suo porto.

Abruzzo - Sspiaggia di Pineto - Lunga in tutto 10 km, per 3 di questi è completamente attrezzata. Lasciato però il centro della cittadina, verso Torre Cerrano, si incontra un lungo arenile libero dietro al quale si trova la famosa Pineta Foggetta, costituita da 2.000 piante risalenti agli anni '50.

Marche - Spiaggia delle Due sorelle - Il posto è famoso per la bellezza dei suoi scogli ed è raggiungibile praticamente solo dal mare, con navette che partono da Numana e da Sirolo. Esiste anche un sentiero per arrivare sul posto via terra, ma la stradina è praticabile solo da esperti rocciatori.

Emilia Romagna - Spiaggia dell' ex Colonia CRI - Il fronte di spiaggia libero non attrezzato si estende per circa 450 metri. Questo tratto di spiaggia risulta estremamente interessante dal punto di vista naturalistico, in quanto presenta dune elevate fino a 2-3 metri intensamente vegetate.

Veneto - Spiaggia di Boccasette - La spiaggia, nel Delta del Po, si raggiunge con una deviazione dalla strada statale Romea all' altezza di Contarina, verso Cà Venier. Da giugno a settembre una passerella galleggiante collega l' argine allo scanno sul quale, salvo un bar ed una trattoria, si allunga solo una striscia di sabbia con bassa vegetazione.

Friuli - Spiaggia di banco d' Orio - L' area è ampia ed è formata da un sottile cordone sabbioso che costituisce il margine meridionale della laguna di Grado. La zona è inserita in una fascia costiera per la quale sono previsti interventi di salvaguardia e la trasformazione in riserva naturale.

Sardegna - Cala Sisine - Il litorale di Sisine è costa di falesia alta fino a 500 metri a picco sul mare ed un susseguirsi di ampie grotte naturalli che sorgono su lembi di arenile. LA spiaggia di arena calcarea è ampia e luminosa.

Sicilia - Spiaggia di Vendicara - Si trova all'interno di un' ampia riserva naturale dominata da una torre sveva e dai ruderi di una tonnara. E' un tratto di costa splendidamente conservato grazie ai vincoli di tutela ambientale che hanno difeso la zona umida che ospita numerose popolazioni di fenicotteri.

Bandiere Blu le migliori spiagge Il dieci per cento delle spiagge più belle sono italiane: Toscana e Marche sul podio. bandiere blu, classifica spiagge.

ABRUZZO: Martinsicuro, Alba Adriatica, Tortoreto, Giulianova-lungomare nord e lido Zara, Roseto degli Abruzzi, Pineto-Scerne/Villa Fumosa-Villa Ardente/Torre Cerrano. Silvi arenile sud-L.mare centrale-T.re Cerrano (Teramo); Francavilla al Mare, San Vito Chietino-calata Turchino-Molo sud; Rocca San Giovanni, Fossacesia, Vasto-marina e punta Penna, San Salvo-L.mare Colombo (Chieti)

BASILICATA: Maratea (Potenza)

CALABRIA: Cirò Marina (Crotone); Roccella Jonica, Marina di Gioiosa Jonica (Reggio Calabria)

CAMPANIA: Massa Lubrense (Napoli); Positano, Agropoli-Trentova-San Marco, Castellabate, Montecorice/Agnone- Agnone-Capitello, Acciaroli-Pioppi di Pollica, Ascea-Marina Velia-Petroso/Scogliera, Pisciotta-La Gabella-Pietracciaio Acquabianca, Centola-Palinuro-Baia della Molpa, Vibonati-Villammare, Sapri (Salerno)

EMILIA ROMAGNA: Comacchio (Ferrara); Lidi Ravennati, Cervia (Ravenna); Cesenatico, San Mauro Pascoli (Forlì-Cesena); Rimini, Misano Adriatico, Cattolica (Rimini)

FRIULI VENEZIA GIULIA: Grado (Gorizia); Lignano Sabbiadoro (Udine)

LAZIO: Sabaudia, Sperlonga, Gaeta (Latina)

LIGURIA: Camporosso, Bordighera (Imperia); Finale Ligure, Noli, Spotorno, Bergeggi, Albisola Superiore, Albissola Marina, Celle Ligure, Varazze (Savona); Chiavari, Lavagna, Moneglia (Genova); Lerici (La Spezia)

MARCHE: Gabicce Mare, Pesaro-Lido di Ponente e di Levante, Fano nord-Sassonia/Torrette-Marotta (Pesaro-Urbino); Senigallia, Sirolo, Numana Alta e Bassa (Ancona); Porto Recanati-Scossicci, Civitanova Marche, Potenza Picena (Macerata); Porto S.Elpidio; Fermo-Lido/Casablanca-Marina Palmense, Porto San Giorgio, Grottammare-lungomare nord e sud, Cupra Marittima, San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno)

MOLISE: Termoli, Campomarino (Campobasso)

PIEMONTE: Cannero Riviera (Verbania)

PUGLIA: Rodi Garganico, Mattinata (Foggia); Polignano a Mare (Bari); Ostuni (Brindisi); Ginosa (Taranto)

SARDEGNA: Santa Teresa di Gallura-Rena Bianca, La Maddalena-Spalmatore (Olbia-Tempio)

SICILIA: Pozzallo (Ragusa); Menfi (Agrigento); Fiumefreddo di Sicilia (Catania); Marsala (Trapani)

TOSCANA: Forte dei Marmi, Camaiore, Viareggio (Lucca); Pisa-marina di Pisa-Tirrenia-Calambrone; Livorno-Antignano e Quercianella, Castiglioncello e Vada di Rosignano Marittimo, Cecina-Gorette e Marina di Cecina, Marina di Bibbona, Castagneto Carducci, San Vincenzo, Riotorto-Piombino: Parco naturale della Sterpaia (Livorno); Follonica, Castiglione della Pescaia, Marina e Principina di Grosseto, Monte Argentario (Grosseto)

VENETO: Caorle, San Michele al Tagliamento-Bibione, Eraclea, Jesolo, Cavallino Treporti (Venezia)

I MIGLIORI SITI SULLE MIGLIORI SPIAGGIE ITALIANE

Spiagge Italiane

Spiaggeitaliane.it - Portale web che censisce tutte le Spiagge Italiane e le località di mare italiane e gli hotels, consigli su dove andare in vacanza e ... www.spiaggeitaliane.it/

SPIAGGIE PER NUDISTI

Spiagge naturiste e nudiste in Nord Italia
Ventimiglia: Tra Latte e Balzi Rossi si trovano tre piccole spiagge naturiste, raggiungibili dall'Aurelia attraverso un piccolo ponte. (Hotel nelle vicinanze) Imperiese: Un ritrovo è situato nella parte più nascosta della Galeazza. L'apertura, sia pure parziale, della litoranea, ha ridotto però notevolmente il numero dei frequentatori. Altri punti di ritrovo sono segnalati a ponente di Imperia, verso San Lorenzo, sotto la ferrovia, in località Barbarossa e nella zona della torretta di Garbella. (Hotel nelle vicinanze)

Punta Chiappa - Camogli: Liguria

Friuli Venezia Giulia Liburnia (Trieste): spiaggia naturista • Costa dei Barbari (Trieste)

Venezia Lido di Venezia zona Alberoni • Eraclea Verona Brussa (Bibione) • VicenzaFiume Brenta

Lago di Garda Rocca di Manerba: Da Manerba del Garda proseguire per Porto Dusano dove si può parcheggiare l'auto e proseguire a piedi per circa 1 km in direzione della Rocca su un bellissimo sentiero. Si raggiunge una spiaggia frequentata da molti naturisti,

Lago di Garda: Spiaggia di Punta S. Virgilio. In localita' Baia delle Sirene, in fondo a destra.

Lombardia Fiume Ticino: Località "Ponte della Becca"

Emilia Romagna Lido di Dante (Ravenna): naturismo autorizzato

Rubiano - Provincia di Parma: sul greto del fiume.

Spiagge naturiste e nudiste nel Centro Italia In Toscana ci sono molti tratti di costa dove il naturismo e' praticato dalla maggioranza dei bagnanti. Cerchiamo di mantenere la tradizione frequentando assiduamente questi luoghi. Solo con la costante presenza di naturisti si puo' evitare ogni degenerazione e sperare in futuro in un riconoscimento ufficiale. Comunque, ricordiamoci sempre che il naturismo non e' e non deve essere considerato un reato, come stabilito dai numerosi pronunciamenti delle autorita' giudiziarie. Le spiagge naturiste sono elencate partendo da Nord e andando verso Sud.

Guvano: spiaggia di ghiaia in una insenatura. Ideale ad inizio stagione (anche ad aprile) perche' molto riparata. Il miglior modo per arrivarci e' in treno, scendendo alla stazione di Corniglia della linea La Spezia-Genova. Seguire poi le indicazioni fino ad una galleria da percorrere a piedi (15 minuti). La galleria e' illuminata e si deve pagare un piccolo pedaggio.

Tellaro: costa di ghiaia e scogli detta gli ``Spiaggioni'', in localita' Zanego-Tellaro. Vi si accede via mare, oppure seguendo un sentiero per 20 minuti.

Sassoscritto: tratto di scogli in localita' Romito, alcuni km a sud di Livorno. Si deve parcheggiare l'auto sulla strada e poi scendere per un breve e ripido sentiero. Mare subito profondo.

Marina di Bibbona: il naturismo e' praticato nella parte piu' a sud dell spiaggia di Marina di Bibbona (LI). Parcheggiare l'auto nel piazzale antistante il campeggio. Seguire il sentiero fino al mare e poi proseguire verso sud per circa 15 minuti fino ad incontrare altri naturisti.

San Vincenzo: il naturismo e' praticato in un tratto di spiaggia,detto Nido dell'Aquila, nel Parco Naturale di Rimigliano. Arrivarci e' facile. Basta percorrere in direzione sud la Strada della Principessa che corre parallela al mare fra San Vincenzo e Populonia. Dopo circa 5 km si trovano sul lato mare due case diroccate. Lasciare l'auto all'altezza della seconda casa e seguire il sentiero fino al mare, quindi camminare lungo la spiaggia per altri 300 metri verso sud. In tutto occorrono non piu' di 10 minuti di cammino. Ideale per i bambini. Si segnalano in particolare due posti perche'e piu' facilmente raggiungibili da terra. Il primo e' la spiaggia di Felciaio nel Golfo Stella (Capoliveri). Sulla provinciale Porto Ferraio-Porto Azzurro prendere il bivio per Lacona, da li' proseguire per 2 km. Il secondo e' il tratto di costa fra Seccheto e Fetovaia, sempre nella parte sud.

Marina di Alberese: spiaggia di sabbia fine, in un ambiente incontaminato, vicino al Parco Naturale dell'Uccellina. Raggiunto il parcheggio sul mare di Marina di Alberese (GR), proseguire lungo la spiaggia in direzione sud. Dopo circa 1.5 km di cammino la quantita' di bagnanti tessili tende a ridursi drasticamente ed ha inizio la zona frequentata da naturisti. In alternativa, si puo' andare in direzione nord verso Bocca d'Ombrone. Anche su questo lato si ha una certa presenza di naturisti. Sulla spiaggia ci sono pero' un po' di detriti a causa del fiume Ombrone.

Monte Argentario: nella parte sud del promontorio c'e' la spiaggia detta la Feniglia. Vi si arriva attraversando a piedi una bellissima pineta, oppure da Port'Ercole camminando lungo la spiaggia. I naturisti si concentrano nella parte centrale della spiaggia, meno frequentata.

Capalbio: molto bella anche perche' inserita in una riserva del WWF e' la spiaggia antistante il Lago di Burano. L'unico modo per raggiungerla e', oltre che via mare, percorrendo a piedi la spiaggia. Ideale per chi vuole trascorrere una giornata veramente tranquilla.

Diaterna: Fiume molto carino con assenza totale di guardoni. Per arrivarci percorrete la statale del gioco da Firenze per Fiorenzuola. Imboccare la prima strada sulla destra (per Imola) prima di entrare in paese e seguirla fino al km 68, al paese di Scheggianico. Oltrepassato Scheggianico, prima del ponte imboccare la strada in salita (cantiere alta velocità) e lasciare l'auto in uno slargo sulla sinistra. Sulla destra della strada troverete un cancello verde e appena finita la recinzione un sentiero in discesa che conduce a una casa, proseguite sulla sinistra e poi sul sentiero a destra che conduce al fiume. Vedrete la presenza di naturisti, anche di famiglie in quanto le rocce piatte e le calette sono adatte ai bambini

Liguria La Spezia: da Spezia si raggiunge Corniglia. Prima di arrivare in paese si diparte un sentiero che percorre la costa delle cinque terre in direzione Vernazza. Dopo una scalinata, si imbocca sulla sinistra un sentiero che porta in spiaggia.

Lazio Sperlonga/Formia: spiaggia dei 300 scalini • Capocotta (Roma): prima spiaggia attrezzata in Italia.

Marche Portorecanati: al km 331 della SS 16 a Portorecanati Sud (MC) in direzione Civitanova Marche. C'è un distributore Q8 dotato tra l'altro di un bar fornitissimo e di un grande parcheggio libero. Costeggiare un pò la ferrovia verso Sud fino al sottopassaggio, naturalmente meglio non attraversare la ferrovia. Anche la spiaggia antistante non è male, ma più a sud ci si sposta e più si sta tranquilli. Avere la ferrovia alle spalle non crea grossi problemi. Luogo molto frequentato da gay maschi quindi coppie ok, uomini soli siete avvisati.

Marche Sirolo (Ancona): località' Sassi Neri.

MarchePortonovo (Ancona)

Marina di Vecchiano - In Provincia di Pisa

La Brussa: Zona demaniale del comune di Portogruaro

Spiagge naturiste e nudiste nel Sud Italia

Capri (Napoli): via Krupp Serarocks • Amalfi (Salerno): Conca dei Marini (zona Capo di Conca) • Marina di Camerota (Salerno): spiaggia del Ciclope (zona a sud dell'isola) Spiaggia di Cava dell'Isola - Forio d'Ischia. Si trova a sud del comune di Forio, a poche centinaia di metri dalla più famosa spiaggia di Citara. Era nota un tempo come spiaggia per nudisti.

Torre Guaceto: Spiaggia libera in una bellissima riserva naturale WWF sulla statale Bari Brindisi. Non è raggiungibile in auto e pertanto si deve parcheggiare alla prima spiaggia che si incontra uscendo dallo svincolo di Torre Guaceto, poi camminare sulla spiaggia in direzione sud per circa 20-30 minuti. Poche persone e posto incantevole che ripaga della camminata necessaria per raggiungerlo.

Pizzo Greco (Capo Rizzuto, Crotone): camping. In autostrada: A3 direzione SUD - uscita Sibari si prosegue sulla SS 106 ionica, direzione Crotone A3 direzione SUD - uscita Lamezia Terme, si prosegue in direzione EST fino a Catanzaro, si prosegue sulla SS 106 ionica, direzione Crotone.

Isola Ischia in collina sulle piscine Hotel Miramare Sant ' Angelo di Ischia

Foci del Pantano e del Modione Selinunte (Trapani): Foce del Belice con adiacente una bellissima pineta • Eraclea Minoa, Cala Rossa, Cala Bianca, Casello 41, Baia del Faro, La tonnara, Lo zingaro •Tindari (Messina): sotto il santuario dell'isola • Baia del Coniglio: Isola Lampedusa (Agrigento) •Ginostra: Isola Stromboli (Messina)

Isola di Lipari: Presso la località il Canneto Sicilia

Cala Fighera - in Provincia di Cagliari: Sardegna

Zona di Cala Gonne - in Provincia di Nuoro: Sardegna

Chiavari - ex Colonia Faggio

Golfo Danese: In località Ciappellette a Cervo, ai piedi di Capo Mimosa, una località molto suggestiva, sotto Villa delle Rose, raggiungibile soltanto a piedi dall'Aurelia, dopo aver scavalcato il guard-rail.

 

Prezzo N/A
Suggerimento 1384
Scade tra
40 settimane, 3 giorni
clickz

 Domande Risposte - Login Required

Nessuna.

Altro

< Precedente  Successiva >