Umbria region travel blogs Cosa vedere in Umbria
since 21.01.2020 06:48
N/A
[  INFOS CONTACS RESERVATIONS ]

  Suggestion 4215         visits 8119

  • Assisi town San francesco Umbria region Italy.jpg
  • Castelluccio di Norcia hill town Perugia Umbria region Italy.jpg
  • Fonti del Clitumno Umbria region gems in Italy.jpg
  • Gubbio Perugia tra le 20 più belle città medievali d'Europa Umbria region gems in
  • Passignano town Lago Trasimeno lake Umbria region gems in Italy.jpg
  • Montefalco Strada del Sagrantino Wine Trail Perugia Umbria What to see Best hidden gems in
  • Sagrantino winery Strada del Sagrantino Wine Trail Perugia Umbria region Italy.jpg
  • Perugia city Umbria region gems in Italy.jpg
  • Borgo di Spello town Umbria region gems in Italy.jpg

 Video

The region is best known for its medieval hilltop towns, many beautifully preserved and dramatically set. The Etruscans, Romans, feuding medieval families and Renaissance artists have all left an imprint, from Orvieto’s great Gothic cathedral to Assisi’s fresco-clad basilica. But nature has played its part too, contrasting the wild beauty of the Monti Sibillini with the gentle fall and rise of green hills and wildflower-flecked meadows.
Foodies are in their element here, with tartufi neri (black truffles), fine cured meats and full-bodied local wines finding their way onto regional menus.

Travel experiences in Umbria are a combination of the cerebral and the sensual, from a plethora of art and architecture sublime Renaissance paintings and glorious, honey-stoned churches and cathedrals – to excellent regional food and wine and the simple pleasures of wandering around medieval streets or through beautiful pastoral countryside.
Better still, you can enjoy variations of these experiences in all of Umbria’s many historic towns all have one or more superb restaurants, say, or a wonderful little art gallery – as well as finding individual events, such as Spoleto’s annual arts festival, which are among the most renowned of their kind in Italy and beyond.

Everchanging, untouched landscapes in the green of winding valleys make Umbria a region that will never fail to amaze. This region comprises mainly hills, mountains, hollows and plains and extends along the Tiber’s central basin.
At the heart of the boot, it is the only region with no coastline.
It includes Lake Trasimeno, central Italy’s largest lake.
The area still has the remains of Etruscan settlements, particularly around Castiglione del Lago, where the loveliness of the natural landscape combines with the romanticism and stillness of the lake.
Moving on from the two lakes, we come to the Cascate delle Marmore waterfalls near Terni, some of the most beautiful in Europe.
The waters dive into the River Nera with a spectacular 165 m (541 ft) drop, and are surrounded by lush vegetation.
This is the spot for sports lovers who enjoy canoeing, kayaking, and not only.
The charm of Umbria derives from its fusion of art, nature, peace and calm, the inspirations behind its various localities that comprise Renaissance masterpieces and small Medieval towns embedded in the hills.
Gubbio is one of these, the oldest village in Umbria that reached its full splendor in the Middle Ages; the Cathedral; the Consul’s Palace, symbol of the town; and the Ducal Palace are just some of the attractions that testify to Gubbio's status as a jewel of Umbria.
Gubbio not only attracts visitors with its art, but also with its spectacular traditional festivals like the Corsa dei Ceri (Candle Race) and the Palio Balestra (a Medieval crossbow contest on horseback).
The former takes place in honor of the Patron Saint, the latter in memory of its ancient past.
Another of the countless charming Umbrian cities is Orvieto, with its famous Duomo, one of the masterpieces of Italian Gothic art, and St. Patrick’s Well, a 62-meter-deep (203 feet) feat of engineering characterized by two spiral staircases that wind around the well (yet never meet), with 248 steps down to the water.

Umbria's largest city is Perugia, a provincial capital located in the heart of the region.
It is a very interesting hill town, girded in Etruscan, Roman and Medieval walls, that tourists often miss.
The piazza IV Novembre, shown below, holds the newly cleaned and restored Fontana Maggiore adjacent to the Sala dei Notari and the Duomo.
The Tourist Office is here. The big street, Corso Vannucci, is the historic main street in town, taking you past the Palazzo dei Priori and other historic pallazzi.

Bagnoregio Is the Civita di Bagnoregio even real? It feels like a film set.
Founded by Etruscans over 2,500 years ago, the town balances precariously on top of a plateau of volcanic tuff. It sits in the middle of the Tiber river valley, like some sort of sea-less island.
Orvieto was our nearest city on our trip, so my first peek of the small city was on the drive from the airport.
It’s a striking sight, spread out on top of a rock cliff like a table set for dinner. Just like Civita di Bagnoregio, it perches on the flat summit of a volcanic tuff. The buildings of the town are made out of the same stone (called Tufa) and defended by a surrounding wall. The town looks like it has grown from the rock itself!
Rocca Albornoziana - Make your way through Orvieto to the Piazza Cahen, where you can get the Funicolare up and down the side of the cliff.
This is where we found the best views in town from the Rocca Albornoziana, an old fort converted into public gardens.
Perugia is actually the capital of the region of Umbria. Another hilltop town, the only way to get to the centre is to park outside the walls and ride a series of escalators up inside the caves of the hillside.
Assisi Is there such a thing as too much history? The town of Assisi is totally saturated with churches and monuments.
Every building around every square is so beautifully Italian it’s almost unbearable.
You could easily spend a week in this city, admiring the architecture and learning about its past. Sadly we only had a day. We went to the main square for lunch at Bar Trovellesi, then visited the Basilica and the Cathedral.



COSA VEDERE E FARE NELLA REGIONE UMBRIA 
L'Umbria è una regione che coniuga storia e natura con paesaggi collinari e da boschi, ricca di borghi e di castelli medievali, che sono la testimonianza di un periodo storico molto intenso.
Nei pressi del Lago Trasimeno si trova il pittoresco villaggio di Corciano, seguito da altri borghi caratteristici che costellano la Valle Umbra. Corciano è un borgo posto su un colle appena fuori Perugia.
E' inserito tra i Borghi più belli d'Italia.
Secondo un'antica leggenda, la cittadina è sorta per opera di Coragino, mitico compagno dell'eroe greco Ulisse.
La regina dell'Umbria, però, è la cittadina di Assisi che ha dato i natali a San Francesco, patrono d'Italia a cui si è ispirato il Papa, e a Santa Chiara.

La Piazza del Comune è il fulcro della città, ma molti sono i monumenti da visitare, a partire dalla spettacolare Basilica di San Francesco, Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco.

Sorge su una rupe di tufo Orvieto, famosa per il suo spettacolare Duomo che racchiude la Cappella Nova decorata con gli affreschi sul Giudizio Universale. Musei, palazzi, vicoli medievali e il mitico Pozzo di San Patrizio sono tra le attrazioni principali che attirano ogni anni milioni di turisti da tutto il mondo.

Arroccati sulle pendici delle montagne ci sono altri magnifici villaggi a "presepe", come Bevagna e Spello.
Bevagna è un borgo della provincia di Perugia, un tempo noto per le tele pregiate che qui si producevano, tanto da essere chiamate "bevagne", appunto. E' inserita tra i Borghi più belli d'Italia e vi sono state girate alcune scene della fiction per la Tv Don Matteo.

Spello è un borgo medievale che si trova ai piedi del Monte Subasio e la sua superficie si estende in montagna, collina e pianura.
Il territorio è coltivato a cereali, viti e ulivi. Ed è proprio dall'ulivo che Spello trae il suo più prezioso prodotto gastronomico: l'olio extravergine d'oliva.
Infatti, questo comune, oltre a essere uno dei Borghi più belli d'Italia, fa parte dell'Associazione Nazionale Città dell'Olio.

Norcia domina la scena nella zona dei Monti Sibillini, nel Sud della regione. E' un borgo collocato nel cuore dell'Appennino umbro-marchigiano ed è inserito completamente nel Parco nazionale. E' una città a forte vocazione turistica per via della sua particolare bellezza paesaggistica. Sono tanitssimi, specialmente d'estate, i turisti stranieri che vengono a soggiornare in uno dei numerosi hotel, bed&breakfast e agriturismi.
E' anche una delle più importanti mete eno-gastronomiche d'Italia, famosa soprattutto per il tartufo nero e per il prosciutto di Norcia.

Un altro bellissimo centro medievale è Gubbio, un pittoresco borgo che si trova in una zona collinare.
Gubbio è legato alla vita di San Francesco e si trova sulla strada del pellegrinaggio detta Cammino di Assisi.
Tante le chiese e i palazzi storici che rendono spettacolare questa cittadina umbra, oltre a un ben conservato teatro romano. 

Città di confine è Amelia, in provincia di Terni, circondata da imponenti mura romane e medievali. Si accede al centro storico attraverso sei porte. Numerose le chiese al suo interno, tra cui la Basilica Cattedrale.
Famoso è il teatro in cui sono stati girati numerosi film tra cui Le avventure di Pinocchio di Comencini e il Marchese del Grillo con Alberto Sordi.

L’Umbria santa, l’Umbria guerriera, l’Umbria verde: tutti aggettivi che descrivono questa terra, ma che da soli non riescono a racchiuderne i molteplici aspetti. Perugia e tutte le altre città umbre riescono ad offrire ai visitatori un ricco patrimonio artistico e culturale, immerso in un paesaggio che affascina, un paesaggio che ancora conserva qualcosa di antico e si affanna a combattere l’industrializzazione e le brutture del progresso. L’Umbria è la regione dove le manifestazioni folkloristiche, le fiere e le feste tradizionali assumono un significato importante: preservano le diversità, il localismo e le tradizioni che la civiltà globalizzata tende ad abbattere. Vi proponiamo, allora, 10 tra le più importanti città dell’Umbria da visitare per poter scoprire l’arte e la cultura di una piccola grande regione.
Perugia è un piccolo gioiello che si dischiude pian piano davanti agli occhi dei visitatori. La cittadina umbra custodisce tesori artistici e monumentali che ne testimoniano il ricco passato e rendono giustizia al primato culturale del nostro Paese.
Assisi è una delle città più visitate dell’Umbria: qui vissero San Francesco e Santa Chiara, e proprio queste due figure fanno di Assisi il principale centro religioso della regione, meta prediletta da molti pellegrini. La città moderna è sorta senza intaccare la struttura della città antica: una serie di stradine collega le varie piazze disposte su livelli differenti e custodi di tutta la storia della città.
Gubbio in Umbria - I blocchi di calcare con cui è stato costruito Gubbio, danno al borgo l’appellativo di “città grigia“: è il centro più antico dell’Umbria che ha conservato, sia negli edifici che nelle strade, il suo aspetto medievale.
Todi in Umbria - Elegante città medievale, meta tra le più affascinanti dell’Umbria, Todi sorge austera e malinconica sulla cima di una collina che sovrasta la bellissima valle del Tevere.
Orvieto in Umbria - La perfetta sintonia tra Orvieto e la rupe di tufo su cui sorge è un significativo esempio dell’armonica integrazione tra natura e azione umana. Questa spendida cittadina è la meta prediletta da chi ricerca un turismo di qualità: Orvieto offre ai suoi visitatori un ricco patrimonio storico, artistico, gastronomico ed ambientale.
Spoleto in Umbria - Gli influssi dell’epoca romana sono ancora evidenti, nonostante Spoleto conservi, con le sue caratteristiche stradine, l’aspetto di un borgo medievale.

In Umbria si va per godere di un paesaggio spirituale, con i colori delle colline, dei boschi e dei tramonti che invitano alla meditazione (l'Umbria, non dimentichiamo è la terra di San Francesco). In Umbria si va per immergersi in una natura che si è ben conservata grazie a un rapporto armonico con gli stili di vita, difficile da trovare altrove, in Italia e non solo.
In Umbria si va per rilassarsi in agriturismo, per dimenticare lo stress e sperimentare ritmi di vita più lenti e più sani, per passeggiare nei centri storici medievali e ammirare i panorami su colline e vigneti. Si va per mangiare i piatti e i prodotti della ricca cucina (i salumi, l'olio, il tartufo, la pasta fatta in casa) e i vini del territorio, per apprezzare l'ospitalità semplice della sua gente.
Un giro completo dell'Umbria, senza forzare i ritmi, necessita di almeno una settimana. Un'itinerario classico ha come punto di partenza Perugia, capoluogo della regione e come tappa irrinunciabile la città di Assisi. Tra le altre città dell'Umbria, meritano una visita Spoleto e Gubbio, ma anche Todi, Orvieto con il suo straordinario Duomo, Città di Castello. Da vedere assolutamente almeno due o tre tra i tanti borghi medievali: Montefalco, Spello, Trevi, Bevagna.



Umbria region Attractions in Umbria What to see Best hidden gems in Umbria Selected websites Top experiences Tourist guides travel blogs in Umbria Travel guides & Top sights in Umbria region.
Siti selezionati per scoprire l'Umbria Cosa vedere in Umbria Itinerari Percorsi Guide turistiche e Attrazioni Umbri Siti turistici per scoprire l'Umbria

https://www.umbriatourism.it/

https://www.lonelyplanet.com/italy/umbria

https://www.telegraph.co.uk/travel/destinations/europe/italy/umbria/articles/umbria-attractions/

Where to sleep in Umbria Hotel reservations by Booking
Dove dormire in Umbria Hotels B&B in Umbria 
https://www.booking.com/searchresults.en.html?region=912&aid=1774244

http://www.italia.it/en/discover-italy/umbria.html

https://www.wanderingitaly.com/maps/umbria.html

https://www.10cose.it/umbria/cosa-vedere-umbria

http://www.umbriaturismo.org/

http://www.regione.umbria.it/

http://www.umbria.com/

https://www.viaggiareunostiledivita.it/umbria/

https://wunderhead.com/5-must-visit-towns-umbria-italy/


Price: N/A
Suggestion 4215
Expire in
33 weeks, 4 days
hoteldiscoun
Contacts Availability Reservations Booking Website

 Questions Answers - Login Required

No questions answers have been posted.

Other

< Previous  Next >