Pompei Herculaneum Mount Vesuvius Vulcano Vesuvio Gulf Naples Campania Felix
since 01.04.2020 09:34
N/A
[  INFOS CONTACS RESERVATIONS ]

  Suggestion 251256         visits 2514

  • vesuvius street Pompeii herculaneum Pompei Vesuvio sito archeologico scavi archeologici di
  • Scavi di Pompei Napoli archaeological ruins Pompeii Naples Campania.jpg
  • Aereal view vulcano Vesuvio volcano Pompei sito archeologico Gulf Naples Golfo di Napoli
  • Foro di Pompei scavi archeologici di Pompei pompeiani Tempio di Apollo Tempio di Giove.jpg
  • Streets Pompeii herculaneum Pompei sito archeologico scavi archeologici di Pompei
  • Tempio di Giove Foro di Pompei scavi archeologici di Pompei pompeiani.jpg
  • Vulcano Vesuvio volcano Pompei Gulf Naples Golfo di Napoli Campania Italy.jpg
  • statuetta in bronzo del fauno danzante Casa del Fauno Pompei Gulf Naples Golfo di Napoli
  • Città pietrificata Pompeii herculaneum Pompei sito archeologico scavi archeologici di
  • Orto dei fuggiaschi di Pompei vittime eruzione sorprese dalla lava e lapillo scappavano in
  • Lupanari di Pompei case per gli incontri destinate alla mercificazione del piacere
  • Mosaico del Cave Canem uno dei mosaici più famosi del mondo Casa del Poeta Tragico Pompei
  • Roman fresco Villa dei Misteri Pompeii Pompei Gulf Naples Golfo di Napoli Campania.jpg
  • ruins Anfiteatro di Pompei scavi archeologici di Pompei pompeiani.jpg
  • Santuario di Pompei Golfo di Napoli Gulf Naples region Campania region.jpg
  • Cratere vulcano Vesuvio volcano crater Pompei erutta Gulf Naples Golfo di Napoli Campania

 Video

Pompeii was one of the largest and most shining cities built during the roman era, as you can see how) the ruins are everywhere.
Thanks to its large production and export of oil and wines, Pompeii became a very rich city and tourist destination for the Roman patricians.
You never know what Pompeii would have become.
In ’79 AD, Vesuvius, which no one knew was a volcano yet because it looked like a common mountain, destroyed the town with a violent eruption.

Since being unearthed from beneath six metres of volcanic ash in 1748, the ancient city of Pompeii has become a fascinating destination where visitors can truly come and step into the past.
Despite being approximately 2000 years old, once covered by the massive amount of rubble that spewed from nearby Mount Vesuvius, the city remained remarkably preserved until its emergence as a momentous ancient landmark.


Shrine of Pompeii’s history is a dream that involved thousands of believers.
The initiative had been promoted by Bartolo Longo as a fundraiser for the Basilica’s construction, which was built thanks to donations received all over the world.
Garden of fugitives of Pompeii - It is the most heartbreaking testimony of the end of Pompeii, for sure, with the eruption of Vesuvius in 79 AD. During the excavations of 1961-62 and 1973-74, the bodies were found of 13 victims of the eruption, surprised by lava and lapillus while they were running away towards Porta Nocera.
Forum of Pompeii - The Forum located in the archaeological site of Pompeii was the economic, political and religious city center.
It was the place where all public debates and religious events were carried out, and it was the real heart of the city.
Cave Canem Mosaic - Maybe you have seen it at the entrance of some villas in Italy or in the world? The Cave Canem (Beware of the Dog in Latin) is one of the world’s most famous mosaics, and it’s right here, in the House of the Tragic Poet.
The Lupanar of Pompeii - People of Pompeii, as good pagans, loved the pleasures of the flesh and didn’t have any problem showing off their passions.
Many houses of Pompeii, had a secret room in which slaves of rich masters whored themselves.
You could buy a little bit of company by paying from two to eight “assi” (currency of Pompeii at that time), an accessible amount for almost everyone, considering that the average price for a glass of wine was of one “asse”.
House of the Faun in Pompeii - The owner of the “House of the Faun”, inside the archaeological site of Pompeii, would definitely have been one of the most envied men in the city.
The ruins of the house suggest a huge complex, with rooms, environments, and areas dedicated to different tasks.
The property owner’s identity could not be traced back by remains.
The structure has been called the “House of the Faun” for the bronze statue of the dancing faun, who was at the center of one of the main halls.
Pompeii Amphitheatre - The Amphitheater, located at the end of Via dell’Abbondanza, in the archeological site of Pompeii, is the oldest stone building of its kind that has ever been discovered.
In fact, its construction dates back to 80 BC, while the first amphitheater of Rome, the one of Statilio Tauro, was built in 29 BC.
Villa of the Mysteries in Pompeii - The Villa of the Mysteries, in Pompeii, is an ancient roman house, located slightly outside the city and the archaeological site.
It is not possible to verify the owner of this great building, also in this case, but some ruins suggest that the owners could have been some rich Roman patrician.

The Brothel - The ancient lupanar (brothel) is a tiny house with stone beds and scenes of the acts customers might pay for.
It’s essentialy ancient porn, though whether the frescoes served a practical purpose or were merely decoration is unclear.
The Forum Baths - Located near the forum, these baths are incredibly well preserved.
You can peek inside the wall to see how they heated the baths back when they were still in use.
Their innovation is incredibly impressive, and it’s not hard to picture the baths as they were.
The Forum - The most crowded place in Pompeii, the forum is located right near the main gate.
It was the main center of life in Pompeii, the cultural and civic nerve of the city.
The Stabian Baths - Another well-preserved bath, this one is the oldest in Pompeii.
It also has a slightly bigger chamber and sees a whole lot fewer crowds. You can also see some preserved bodies here, which is unsettling (though you’ll get used to it the more you wander the ruins).
House of the Small Fountain - A beautiful house with a large back room, wonderful frescoes, and a beautiful mosaic fountain.
Almost all of the rooms lead to the central atrium and you can see that the house was owned by someone who was perhaps a bit wealthy.

LA CITTA DI POMPEI - NAPOLI

Pompei si trova a poco meno di 30 km da Napoli lungo le pendici del Vesuvio, nei pressi dell'area vulcanica dei Campi Flegrei, in uno scenario "tra i più celebrati e incantevoli al mondo".
Pompei, oggi città moderna e dinamica, ha delle origini antichissime ed è considerata una delle maggiori e più significative testimonianze della civiltà romana.
In origine sorgeva su di un contrafforte di circa 40 m., nata in epoca preistorica, in seguito ad una colata lavica emessa dal vicino Vesuvio.

La città di Pompei raccoglie in se due mondi molto distanti: da un lato ciò che resta di una delle più ricche città dell'impero romano e dall'altro la spiritualità cristiana, testimoniata dai tanti pellegrini in visita al rinomato Santuario dedicato alla Beata Vergine del Rosario di Pompei, testimonianza tangibile della devozione verso la Madonna.
Il mondo pagano e quello cristiano convivono a meno di 800 metri di distanza, vicini nello spazio, lontani nei principi e nelle aspirazioni, conseguenti nel tempo.
Pompei è nota in tutto il mondo per la tragedia che l'ha colpita nel 79 d.C., quando la ricca città romana fu sepolta dall'eruzione del Vesuvio, insieme a Stabiae, Oplontis ed Ercolano.
Una immane tragedia che, però, ci ha permesso di ritrovare intatta, dopo quasi duemila anni, una testimonianza storica vitale, uno spaccato di vita comune nel più grande impero dell'antichità.
Gli scavi permettono al turista un salto nel tempo, un'immersione totale, in un mondo scomparso di cui la nostra civiltà occidentale reca il "DNA" e che si mostra senza lustrini o trucchi, ma con le sue grandezze e le sue miserie.
Gli scavi ci permettono di visitare il salotto buono dei templi, gli edifici pubblici, le ricche ville patrizie, ma anche di passeggiare tra le antiche botteghe, le case popolari, le "osterie" e i lupanari, dove il cittadino comune dipanava la sua vita.


Pompei è una città della Campania nota per la sua città antica sepolta nel 79 d.C. dall'eruzione del Vesuvio.

Le rovine includono la Villa dei Misteri con affreschi e l'anfiteatro romano.
In città, il Santuario della Beata Vergine del Rosario ha mosaici e una grande cupola.
Il Museo Vesuviano G.B. Alfano espone rocce vulcaniche e stampe di storiche eruzioni.

L'antica Pompei sorge su un pianoro a circa 30 metri sul livello del mare, formato da una colata di lava vesuviana, a controllo della valle del fiume Sarno, alla cui foce sorgeva un fiorente porto.
Incerte sono le notizie sulle origini della città.
Le testimonianze più antiche si datano tra la fine del VII e la prima metà del VI sec. a.C., quando si realizza la prima cinta muraria in tufo detto 'pappamonte', che delimitava un'area di 63,5 ettari.
Una civiltà 'mista', nella quale erano fusi elementi indigeni, etruschi e greci, portò allo sviluppo della città.
Verso la fine del V sec. a.C., le tribù dei Sanniti, scesi dai monti dell'Irpinia e del Sannio, dilagarono nella pianura dell'attuale Campania (che significa 'pianura fertile'), conquistando e inserendo le città vesuviane e costiere in una lega con capitale Nuceria.
In epoca sannitica Pompei riceve un forte impulso all'urbanizzazione: pure risale al V sec. a.C. la costruzione di una nuova fortificazione in calcare del Sarno, che doveva seguire un percorso analogo alla precedente.

Pompei ha origini molto antiche, quasi quanto Roma.
Ricca di monumenti e piazze, è la città del Belpaese forse più di ogni altra in cui la storia vive e si racconta sotto gli occhi incantati di milioni di turisti.
Il Foro e il Tempio di Apollo
Entrando da via Marina hai subito l’opportunità di vedere il centro antico di Pompei all’interno degli scavi archeologici. Il Foro è il cuore pulsante della città, polo religioso economico e culturale, Agorà dei dibattiti politici che infiammavano la popolazione.
L’Anfiteatro
È la più antica costruzione in pietra mai scoperta, risale all’80 a.c., fu teatro di sanguinose battaglie tra gladiatori e ha una capienza di 20.000 spettatori, puoi raggiungerlo facilmente dal Foro imboccando via dell’Abbondanza.
Casa del Fauno
Se sei un amante della storia antica, non puoi assolutamente perderti la Casa del Fauno, si trova poco lontano dal Foro, in via della Fortuna.
Questa antica villa romana occupa all’interno degli scavi archeologici circa 3000 metri quadrati, ed è una delle abitazioni più antiche e maestose della città.
Teatro Grande
Situato a poca distanza dalla Casa del Fauno e dal Santuario, il Teatro Grande fu costruito nel II secolo A.C. Le gradinate a ferro di cavallo furono realizzate sfruttando la cavità del pendio.
La struttura poteva accogliere circa 5.000 spettatori, ad ognuno era riservato un numero.
Santuario della Vergine, Villa dei Misteri e cucina locale
Cosa vedere a Pompei in un solo giorno? Gli scavi sono la prima opzione. La seconda, invece, ti permetterà di assaggiare altri aspetti di Pompei: shopping, gastronomia, relax senza dimenticare i monumenti storici.
Il Santuario della Vergine del Rosario
Il Santuario di Pompei fu fondato da Bartolo Longo a cui è intitolata l’omonima piazza che ospita la cattedrale. È uno dei maggiori centri di devozione mariana in Italia, l’8 maggio e la prima domenica di ottobre accoglie centinaia di migliaia di pellegrini provenienti da ogni parte del mondo per celebrare la Supplica alla Madonna di Pompei: la preghiera scritta da Bartolo Longo e trasmessa da radio e tv di tutto il mondo.
Villa dei Misteri
La Villa dei Misteri è uno dei siti più visitatati di Pompei, soprattutto per la serie di affreschi che mostrano i misteri dionisiaci di cui ancora si ignora il reale significato.

Dopo la catastrofe del 79 d.C. in cui il Vesuvio seppellì due intere città e tutto il territorio dalle sue pendici occidentali e meridionali fino al mare, compresa la fertile piana del Sarno, l’imperatore Tito incaricò due magistrati di intervenire in favore della Campania e assegnò i beni di coloro che erano morti durante l’eruzione senza lasciare eredi alla ricostruzione delle città distrutte, come riferisce lo storico Svetonio, ma data la gravità della situazione si recuperò quanto possibile e i luoghi furono abbandonati.

Selected Attractions in Pompei in Campania region Get insights and insider tips What to see Best hidden gems in italy.
Tops thinks to do in Pompei Tops thinks to see in Pompei and Vesuvio
Selected websites sightseeing tours in Pompei and Vesuvio Experiences Tourist guides travel blogs in Pompei and Vesuvio Travel guides & Top sights in Pompei and Vesuvio
What to Do in Pompei & Vesuvio - What to See in Pompei & Vesuvio - Where to Stay in Pompei & Vesuvio - Events in Pompei & Vesuvio
Siti selezionati per scoprire Pompei & Vesuvio Cosa vedere a Pompei & Vesuvio Cose da fare a Pompei & Vesuvio - Itinerari percorsi Guide turistiche Attrazioni a Pompei & Vesuvio Siti turistici per Pompei & Vesuvio

https://www.pompei.it/

http://www.pompei-turismo.com/

https://www.pompeionline.net/


https://www.10thingstodoandsee.com/pompeii/things-do-see-pompeii

https://www.nomadicmatt.com/travel-blogs/visiting-pompeii/

https://www.visitpompeiivesuvius.com/

https://www.pompeionline.net/

http://www.pompeiturismo.it/

http://www.italia.it/it/scopri-litalia/campania/poi/sito-archeologico-di-pompei.html

http://pompeiisites.org/


Scavi archeologici di Ercolano - Herculaneum
Gli scavi archeologici di Ercolano hanno restituito i resti dell'antica città di Ercolano, seppellita sotto una coltre di ceneri, lapilli e fango durante l'eruzione del Vesuvio del 79, insieme a Pompei, Stabia ed Oplonti.
Ritrovata casualmente a seguito degli scavi per la realizzazione di un pozzo nel 1709, le indagini archeologiche ad Ercolano cominciarono nel 1738 per protrarsi fino al 1765; riprese nel 1823, si interruppero nuovamente nel 1875, fino ad uno scavo sistematico promosso da Amedeo Maiuri a partire dal 1927: la maggior parte dei reperti rinvenuti sono ospitati al museo archeologico nazionale di Napoli, mentre è del 2008 la nascita del museo archeologico virtuale che mostra la città prima dell'eruzione del Vesuvio

https://it.wikipedia.org/wiki/Scavi_archeologici_di_Ercolano

https://herculaneum.uk/

Vulcano Vesuvio - Mount Vesuvius volcano

Mount Vesuvius Neapolitan: Muntagna Vesuvio also Vesevus or Vesaevus in some Roman sources) is a somma-stratovolcano located on the Gulf of Naples in Campania, Italy, about 9 km (5.6 mi) east of Naples and a short distance from the shore.
It is one of several volcanoes which form the Campanian volcanic arc.
Vesuvius consists of a large cone partially encircled by the steep rim of a summit caldera caused by the collapse of an earlier and originally much higher structure.
https://en.wikipedia.org/wiki/Mount_Vesuvius

Il Vesuvio è un vulcano situato in Italia, in posizione dominante rispetto al golfo di Napoli.
È uno dei due vulcani attivi dell'Europa continentale nonché uno dei più studiati e pericolosi al mondo a causa dell'elevata popolazione delle zone circostanti e delle sue caratteristiche esplosive.

https://it.wikipedia.org/wiki/Vesuvio

Eruzione del Vesuvio

https://www.pompei.it/categoria/vesuvio.htm

L'eruzione del Vesuvio del 79 d.C. è il principale evento eruttivo del Vesuvio in epoca storica. L'eruzione, che ha profondamente modificato la morfologia del vulcano, ha provocato la distruzione delle città di Ercolano, Pompei, Stabia e Oplontis, le cui rovine, rimaste sepolte sotto strati di pomici, sono state riportate alla luce a partire dal XVIII secolo.

https://it.wikipedia.org/wiki/Eruzione_del_Vesuvio_del_79


Condizioni Meteo a Pompei e Vesuvio - Weather Conditions Local Weather Forecasts in Pompeii & Vesuvio

https://www.ilmeteo.it/meteo/Pompei

https://www.theweathernetwork.com/it/weather/campania/pompei

Where to stay in Pompei ? - Dove soggiornare a Pompei ? - ¿Dónde alojarse Pompei ?
A Pompei non mancano strutture alberghiere, agriturismi e fitta camere per tutte le tasche, essendo la città perfettamente attrezzate per accogliere il grande flusso di turisti.
I principali alberghi si trovano nel centro della città, lungo Via Lepanto, Via Roma e Via Piave.
Gli alberghi si trovano a poca distanza dagli Scavi Archeologici, molto vicini al Santuario della Beata Vergine del Rosario e alla stazione della Circumvesuviana.
Online Booking reservations by Booking.com
https://www.booking.com/city/it/pompei.it.html?aid=1774244


Sightseeing Tours Pompeii Herculaneum and Mount Vesuvius
Guide turistiche per Pompei Golfo di Napoli Vulcano Vesuvio e Scavi archeologici di Ercolano 

https://www.sightseeingtoursitaly.com/italian-tours/amalfi-coast/pompeii/

https://www.visitpompeiivesuvius.com/

http://www.pompeiitaly.org/

Luoghi del gusto a Pompei Napoli Campania e  ristoranti e locali a Pompei dove mangiare a Pompei Napoli Campania il cibo la cucina le ricette i piatti tipici Pompei Napoli Campania
Places of taste in Pompei restaurants and clubs in Pompei where to eat in Pompei the food of Pompei the cuisine the recipes the typical dishes of Pompei
Lugares de sabor Pompei restaurantes y clubes en Pompei dónde comer Pompei la comida la cocina las recetas los platos tipicos Pompei
Mangiare e bere a Pompei, vivere a Pompei Scegli dove vuoi andare
Informazioni sul tipo di cucina, sulle loro specialità, offerte, iniziative, tipo di ambiente.
Ristoranti a Pompei e dintorni

What to eat in Pompeii - Pompeii’s gastronomy
Pompeii does not have a typical culinary tradition, and its cuisine collects the main recipes of Campania’s gastronomy.
Restaurants and trattorias are scattered everywhere, but the best are in the area of the archaeological excavations and close to the Shrine of Blessed Virgin of Pompeii.
Before the Vesuvius exploded and buried the city under a thick cover of ash, Pompeii was a city that produced and exported large quantities of wine and oil.
In many of the villas of the Roman nobles, found in archaeological excavations, machines were found for pressing grapes and olives.
The tradition is a bit old school and nowadays Pompeii’s gastronomy is based more on international customers’ satisfaction, than the use of local products.
In some places that are located close to major tourist attraction centers of Pompeii, you can find people from all over the world.
In the days of greatest affluence, It is very difficult to find a quiet place to take a break” and have lunch , so it is better to start eating before, or eating in the early afternoon.
In Pompeii, you will find good and cheap tourist menus are offered everywhere.

https://www.thefork.it/ristoranti/pompei-c431503

https://gastroranking.it/ristoranti/pesce/campania/napoli/pompei/

https://www.virgilio.it/italia/pompei/cat/RISTORANTI.html

DOVE MANGIARE ALL’INTERNO DEGLI SCAVI DI POMPEI
Visitare gli scavi vi terrà occupati tutta la giornata, quindi sicuramente dovrete pensare a dove mangiare a Pompei. Se optate per fare pranzo al sacco potete usufruire dell'area pic-nic messa a disposizione in prossimità di Porta Nola. Potrete andare a pranzare anche presso il punto di ristoro che si trova alle spalle del Tempio di Giove.

https://www.scavidipompei.net/mangiare-a-pompei-scavi/


Cucina pompeiana Cucina Partenopea - Gastronomia Partenopea - Ricette regionali Campania piatti tipici Pompei prodotti tipici Pompei e Campania cucina Campana e Napoletana
Regional recipes Pompei Naples and Campania region typical dishes Pompei Naples and Campania region typical products in Pompei Naples and Campania region cuisine of Pompei Naples and Campania region
Recetas regionales Pompei Napoli Y Campania platos típicos Pompei Napoli Y Campania productos típicos cocina Pompei Napoli Y Campania

Pompei è una provincia di Napoli e quindi espleta l’amore per il buon cibo attraverso la rinomata cucina partenopea che è ricca di ricette con piatti a base di carne e piatti a base di pesce.
La cucina di Pompei vanta una tradizione culinaria antichissima ed è influenzata, sotto certi aspetti, dalla cucina dell’Antica Roma di cui era una delle maggiori colonie ed anche da quella Africana ed Orientale in quanto commerciavano spezie ed altro per arricchire le pietanze con nuovi sapori.

“La cultura alimentare di questo popolo di commercianti si arricchiva spesso di novità provenienti da altri paesi, soprattutto dal nord Africa e dall’Oriente”, ricorda il sito del President: “fondamentalmente la cucina pompeiana era ricca di fibre, proteine vegetali e di minerali; ciò derivava dal fatto che gli alimenti principali erano le verdure e la frutta”.

http://www.pompeiitaly.org/it/food-and-drink/piatti-tipici-pompei/

http://www.movingitalia.it/pompei/piatti-tipici.html

http://www.storienogastronomiche.it/cucina-dellantica-pompei/

https://www.voloscontato.it/mangiare-e-bere/cosa-mangiare-a-pompei.php
Price: N/A
Suggestion 251256
Expire in
44 weeks, 1 days
hoteldiscoun
Contacts Availability Reservations Booking Website

 Questions Answers - Login Required

No questions answers have been posted.

Other

< Previous  Next >